Omicidio Melania . Salvatore Parolisi sotto torchio dai Magistrati si avvale della “facoltà di non rispondere”

alt

Civitella del Tronto -Omicidio Melania ad un punto cruciale, perché da qualche ora Salvatore Parolisi, marito di Melania Rea, la donna ammazzata nel boschetto di Ripe di Civitella con 32 coltellate, è sotto interrogatorio nella Procura di Ascoli da parte dei Magistrati Umberto Monti e Ettore Picardi. Parolisi , da indagato per omicidio volontario, dovrà rispondere, alla presenza del suo Avvocato Mauro Giommi, del perché del ritrovamento del suo telefonino, quando , invece, aveva dichiarato che  non lo trovava più, lasciato chissà dove.  Sopratutto cosa potrebbe dire a proposito della tecnica che sarebbe stata usata per uccidere la povera Melania, cioè la cosidetta ” assalto alla sentinella”, tecnica che proprio il caporalmaggiore insegnava agli allievi militari della caserma di Ascoli Piceno. Intanto, è quasi certo che la competenza tornerà al tribunale di Teramo, perché Melania è stata uccisa quasi certo nel boschetto di Ripe di Civitella.

CATEGORIE
TAGS
Condividi